Soluzioni chemioterapiche

Parrucche per chemioterapia e altre cure oncologiche

Quando si deve affrontare un percorso di cure con medicinali chemioterapici può capitare che i capelli comincino gradualmente a cadere o a diradarsi in maniera non uniforme.

In questi casi l’utilizzo della parrucca non rappresenta niente di drammatico, anzi diventa presto un’abitudine quotidiana, automatica e spontanea come altri mille gesti di tutti i giorni.

parrucche-chemioterapia

Siamo a vostra completa disposizione per farvi provare le diverse tipologie di parrucca, aiutandovi a individuare quella più adatta a voi e fornendovi inoltre tutte le indicazioni per conservarla nel migliore dei modi.

parrucche-chemioterapia-vicenza
cimex2015-148

Consigli pratici su come trattare i capelli durante la chemioterapia

  • Tagliare corti i capelli subito prima dell’inizio del trattamento evita al bulbo pilifero indebolito lo sforzo di sostenere il peso di capelli troppo lunghi, e ritarda pertanto la caduta totale o parziale dei capelli.
  • Durante la fase del trattamento e immediatamente dopo, utilizzare per i propri capelli prodotti di pulizia più delicati possibile. Naturalmente, la parrucca andrà invece trattata con i prodotti specifici, anch’essi presenti tra i nostri accesori.
  • Evitare se possibile permanenti e tinture per almeno sei mesi dopo la conclusione delle cure. Una buona parrucca potrà ancora essere molto utile in questa fase di lento ritorno alla normalità.
  • Spazzolare i capelli con estrema delicatezza, utilizzando spazzole dalle setole più morbide possibile.
  • Evitare l’’utilizzo del casco e del phon.
  • Non legare i capelli in code o trecce. Utilizzare pinze fermacapelli non aggressive.
  • Limitare il più possibile l’uso di bigodini, privilegiando quelli più morbidi in commercio. Esistono anche modelli in gommapiuma.

Prenota una consulenza gratuita!

Prenota una consulenza!